Qual è il margine trasversale nelle riforme del mercato dei capitali?

Molti membri commerciali intraprendono transazioni sia sui segmenti di cassa che su quelli derivati ​​di una Borsa. Mantengono depositi separati con lo scambio per prendere posizioni in due diversi segmenti.

Al fine di migliorare l'efficienza dell'utilizzo del capitale di margine da parte degli operatori di mercato, nel maggio 2008 SEBI ha introdotto margini incrociati per gli investitori istituzionali.

Cortesia dell'immagine: openmarkets.cmegroup.com/wp-content/uploads/Capital-Markets-GFLC.jpg

Nel mese di dicembre 2008, SEBI ha esteso a tutti i partecipanti al mercato la struttura a margine trasversale tra il settore Cash e F & O. Le caratteristiche salienti del margining sono:

(1) Il margine incrociato è disponibile su tutto il segmento Cash e F & O e su tutte le categorie di partecipanti al mercato.

(2) Le posizioni dei clienti nei segmenti di cassa e F & O nella misura in cui si compensano a vicenda devono essere considerate ai fini del cross margining secondo la seguente priorità: a) Futures su indici e futures su azioni costanti nel segmento F & O, b) Indice futures e posizioni azionarie costituenti nel segmento Cash, c) Stock future nel settore F & O e posizioni azionarie nel segmento Cash.

(3) Al fine di estendere il beneficio del margine incrociato di cui al precedente punto 2 (a) e (b), il paniere di future su azioni costituenti / posizioni azionarie deve essere una replica completa dei futures su indici.

(4) Le posizioni nel segmento F & O per futures su azioni e futures su indici devono essere nello stesso mese di scadenza per poter beneficiare del vantaggio su margine.

(5) Le posizioni nei contratti di opzione non sono prese in considerazione per i benefici del margine trasversale.

(6) Il calcolo del margine incrociato deve essere effettuato a livello del cliente in tempo reale on-line.

(7) Per gli investitori istituzionali le posizioni nel segmento di cassa devono essere considerate solo dopo la conferma da parte del depositario su base T + 1 e su conferma da parte del membro di compensazione nel segmento F & O.

(8) Le posizioni nel settore di cassa e F & O sono considerate per il margine trasversale solo fino al momento in cui i margini sono prelevati su tali posizioni.

(9) Le posizioni che possono essere compensate devono essere soggette a margini di spread. I margini di spread sono pari al 25% dei margini upfront applicabili sulle posizioni di compensazione.