Estremismo religioso: rapida comparsa dell'estremismo religioso!

Estremismo religioso: rapida comparsa dell'estremismo religioso!

Il rapido emergere dell'estremismo religioso si sviluppò in linea con il risorgere del conflitto etnico durante la fine del ventesimo secolo. Gli anni '90 hanno visto un notevole aumento degli incidenti terroristici, perpetrati da organizzazioni come Hamas, Hezbollah, la Jihad islamica e in particolare il Gruppo islamico armato algerino. In Israele, una nuova leadership incentrata sul conflitto politico-etnico palestinese-israeliano ha sostituito l'OLP, precedentemente guidata dal punto di vista ideologico e politico (Organizzazione per la liberazione della Palestina).

Il fanatismo religioso è responsabile di numerosi attacchi terroristici in tutto il mondo. È importante notare che ebraismo e cristianesimo hanno dato vita a sette fondamentaliste che cercavano di raggiungere i loro obiettivi con la forza delle armi. Negli anni '80, Rabbi Meir Kahane ei suoi seguaci erano pronti a uccidere e mutilare per raggiungere il loro obiettivo di espansione degli insediamenti in Cisgiordania e Gaza.

Ciò è stato fatto al fine di stabilire e assicurare alle future generazioni la preminenza di Dio di una presenza ebraica in un Israele biblico. Kahane ha fondato il gruppo Kach (in ebraico "solo così"). L'obiettivo dichiarato di Kach e la sua propaggine Kahane Chai (che significa "Vite di Kahane", fondata da Binyamin, figlio di Meir Kahane in seguito all'assassinio di suo padre negli Stati Uniti) è stato quello di ristabilire lo stato biblico di Israele.

Tuttavia, nel 1994, il governo israeliano ha dichiarato le due organizzazioni come organizzazioni terroristiche. L'attacco del dott. Baruch Goldsteins alla moschea di al-Ibarahimi (Goldstein aveva un'affiliazione con Kach) nel febbraio 1994 è stato sostenuto con vigore, e c'è stata un'escalation di attacchi verbali contro il governo israeliano. Nel 1995, Yigal Amir assassinò il primo ministro israeliano Yitzhak Rabin, noto per il suo coinvolgimento nel processo di pace israelo-palestinese. È stato presumibilmente associato alla frangia religiosa ebraica radicale.

Durante la Guerra Fredda, diversi gruppi fondamentalisti cristiani apparvero negli Stati Uniti. Molti erano i discendenti delle organizzazioni religiose di destra e di supremazia bianca come il Ku Klux Klan. Durante gli anni '70 e '80, si formarono una serie di gruppi militanti, quasi sotterranei. Questi includevano alcuni che si chiamavano patrioti e milizie.

Durante l'apice della crisi agricola rurale nei primi anni '80, il Posse Comitatus, una rete molto articolata che diffuse la teoria del complotto e le idee di supremazia bianca in tutta la cintura agricola, guadagnò popolarità tra gli agricoltori e allevatori, determinando l'emergere del il cosiddetto movimento patriota.

Il Movimento Patriottico, insieme alla sua ala armata, le milizie cittadine, ha rianimato i movimenti populisti di destra emersi negli anni '90 dopo il crollo del comunismo europeo e il lancio della Guerra del Golfo. Gli aderenti patrioti, che formavano unità armate, divennero noti come il movimento delle milizie armate.

Durante la metà degli anni '90, le milizie armate erano sporadicamente attive in tutti e 50 gli stati, con un seguito considerevole e membri. Un segmento significativo del movimento patriottico e armato adottò il survivalismo, una visione apocalittica della vita, aspettandosi che accadesse il peggio. I patrioti, le milizie e i sopravvissuti si sono armati sulla base del diritto costituzionalmente protetto di portare armi.

Le agenzie federali sono state costrette a portare avanti i mandati contro gli aderenti. Questo problema è aggravato dal fatto che le milizie di solito non riconoscono l'autorità federale. Nel periodo precedente, la violenza che ne derivava tra agenti federali e milizie di solito portava a situazioni bizzarre. Ci sono stati diversi incidenti di incontri tra milizie e agenti federali.

Nel famoso incidente di Waco del 1993, una setta fondamentalista cristiana affrontò un prolungato blocco governativo. Ottanta Davidiani incluso il leader David Koresh sono stati uccisi nell'incidente. In seguito, un edificio federale a Oklahoma City divenne l'obiettivo di un attacco terroristico, nel quale furono uccise 180 persone. Il sospetto, Timothy Me Veigh, aveva legami con il movimento dei patrioti e la frangia di supremazia bianca. Successivamente è stato condannato e condannato a morte.