Sistema di istruzione primaria in Orissa

Gli inglesi conquistarono l'Orissa nel 1803 e introdussero un nuovo modello di educazione. Pertanto, il concetto moderno di scuole con il suo armamentario attuale è di recente crescita. La gerarchia dei funzionari nell'assetto amministrativo educativo divenne visibile solo dopo il 1854. Nonostante ciò, esisteva il sistema indigeno di educazione scolastica che non era in alcun modo meno efficace del sistema moderno. Pertanto, le regole e i regolamenti codificati per gestire una scuola non erano necessari e una persona che fungeva da insegnante era la vera istituzione.

Gli edifici non erano considerati essenziali, la paga degli insegnanti era piuttosto bassa e la disciplina era severa. Tuttavia, questo tipo di sistema indigeno era prevalente in Orissa da tempo immemorabile. Ogni comunità locale si occupava delle sue istituzioni educative (Pathsalas, Sanskrit Tols, Maktalbs e Madrasas) che si occupavano dei suoi bisogni. Quando la Compagnia delle Indie Orientali rilevò l'amministrazione dell'Orissa nel 1803, non vi fu praticamente un solo indigeno nell'impiego del governo.

Il linguaggio del tribunale e gli uffici pubblici erano persiani. Per un lungo periodo di tempo, la Società non ha tentato di esaminare la diffusione dell'istruzione nella divisione dell'Orissa, che era allora una parte del Bengala. La divisione dell'Orissa era conosciuta come Orissa settentrionale formata dai distretti di Cuttack, Puri e Balasore. In effetti, la missione battista fu la prima agenzia ad aprire istituzioni educative nello stato nell'anno 1822. Essi miravano a conversioni di persone orientali e furono obbligati a intraprendere attività educative per soddisfare i bisogni della popolazione convertita. Ma, è degno di affermare che la maggior parte delle scuole stabilite da loro ha dato istruzioni attraverso la lingua madre degli alunni.

Nel frattempo, sorse una violenta polemica tra orientalisti e anglicani. Lord Macaulay, membro del consiglio supremo del Governatore Generale, è stato incaricato di risolvere la controversia. Ma ha dato il verdetto a favore degli anglicisti, che ha influenzato il sistema educativo prevalente in tutto il paese.

La "Teoria della filtrazione verso il basso" divenne la politica generale del governo dopo il 1835, questa politica fu messa in pratica da tutti i governi provinciali e l'Orissa non fece eccezione. Fino ad allora non vi è stata una totale assenza di sforzi ufficiali per l'espansione dell'istruzione in Orissa. William Adam, un missionario cristiano, era l'uomo che capiva la funzione delle scuole indigene.

Ma il governo, non ha preso alcuna iniziativa per migliorare le condizioni di queste scuole e semplicemente le ha guardate declinare impoverito. Era. Woods 'Despatch, che ha respinto la "teoria della titolazione al ribasso" e ha accettato le scuole indigene come fondamento del sistema educativo. Tuttavia, la condizione dell'istruzione al livello primario nell'Orissa del Nord non ha mostrato alcun miglioramento significativo e l'Orissa del Sud, che era sotto la presidenza di Madras, ha sofferto per l'educazione a causa dell'indifferenza mostrata agli oriya dal governo di Madras.

Quindi il direttore dell'istruzione pubblica, Bengal era anche il direttore dell'Orissa. Per Orissa, l'ispettore delle scuole era di stanza a Midnapur. In Orissa, ci sono stati tre ispettori aggiunti ciascuno nel cambio di un distretto, Balasore, Cuttack e Puri. Al di sotto dei vice ispettori, c'erano alcuni sotto-ispettori per sorvegliare le scuole elementari. Nell'Orissa del Sud (Ganjam e Koraput) gli ispettori e i supervisori sub-assistenti erano esclusivamente in cambiamento di istruzione elementare.

Entro l'anno 1857, la condizione delle scuole indigene in entrambe le parti dell'Orissa (Nord e Sud) fu molto deludente. In media, ogni scuola aveva cinque o sei allievi e rimanevano nella scuola solo per due o tre ore. C'era un pesante "spreco e stagnazione" in questa fase dell'educazione.

L'esperimento del sistema "cerchia" non ebbe successo sebbene fu messo in funzione nel distretto di Puri. Tuttavia, la posizione ambigua delle scuole indigene fu chiarita nel 1881 e fu designata come scuola elementare inferiore (composta da classi da I a III) e scuole primarie superiori (classi da I a V). La Hunter Commission 1882, raccomandata per l'adozione della politica di pagamento per risultato e consigliata non solo per l'espansione dell'istruzione primaria ma anche per il suo miglioramento.

Il Local Self Government Act del 1882 aprì un nuovo capitolo nella storia degli enti locali e la sua associazione con l'amministrazione dell'istruzione primaria. Pertanto, il futuro dell'istruzione primaria in Orissa dipendeva molto dal buon funzionamento degli enti locali; le autorità locali hanno delegato le loro funzioni a commissioni locali costituite in ciascuna sottodivisione per la gestione dell'istruzione primaria. Oltre alle commissioni locali, c'erano commissioni sindacali a Cuttack, Puri e Balasore.

A Sambalpur (amalgamato con l'Orissa del Nord nel 1905, il Comitato sindacale era responsabile delle scuole primarie e, analogamente, nell'Orissa del Sud c'erano Ganjam e commissioni distrettuali dell'Agenzia e anche il Consiglio distrettuale di Koraput, gradualmente, i loro poteri e funzioni aumentarono. Nel 1895 fu loro affidato il potere di elaborare stime educative, di concedere sovvenzioni e scuole con il potere di ridurre e aumentare, di sanzionare la costruzione e le sovvenzioni speciali, di nominare, trasferire e licenziare sotto-ispettori delle scuole e visitando i Panditi, condurre esami primari inferiori e premi ai Guru, fissare commissioni ecc.

Con il passare del tempo, il numero di scuole è aumentato. Nell'anno 1884-86, nel distretto di Cuttack, il numero delle scuole primarie superiori era di 101 con 2968 alunni e il numero delle scuole primarie inferiori era di 4567 con 58897 alunni.

Nel distretto di Puri il numero delle scuole UP e LP era 76 e 2396, insieme agli alunni 1887 e 22013 rispettivamente. Nel distretto di Balasore c'erano 42 scuole UP e 2240 LP con alunni rispettivamente 1039 e 35280. Entro l'anno 1901, distretto di Ganjam aveva 1657 scuole elementari. A causa dell'adozione della politica di "Eliminare le cattive scuole" come suggerito dalla Commissione Hunter, la maggior parte delle scuole indigene fu chiusa. Con l'aumento del numero di scuole, è sorta la necessità di insegnanti formati per gestire le scuole.

Pertanto, le prime lezioni di addestramento furono aperte a Cuttack nel 1863. A poco a poco, le scuole di formazione Guru furono istituite in entrambe le metà dello stato e le lezioni di addestramento a Cuttack furono chiuse. La durata della formazione è stata di due anni. Ma per il pass medio inglese o per i diplomati medi il titolo era di un anno e per le qualifiche inferiori il corso era di due anni.

Inutile dire che l'istruzione primaria ricevette maggiore attenzione dopo la nuova politica educativa di Lord Curzon del 1904. Gradualmente, il numero delle scuole aumentò considerevolmente e più alunni arrivarono ai portali delle istituzioni educative. Nei tre distretti di Cutlack, Puri, Balasore c'era in genere una scuola di Boy per servire i bisogni di due villaggi. Per quanto riguarda i quartieri di Sambalpur e Angul c'era una scuola per ogni 21, 5 villaggi.

Come tale, c'erano diverse categorie di scuole elementari nella provincia, come le scuole per insegnanti, i Sanscrit Toll, le scuole primarie di sanscrito. Scuole notturne di scuole elementari, scuole elementari per europei, scuole primarie in urdu, maktab e madrasa. Negli stati tributari c'erano 1255 primarie e solo 71 scuole primarie superiori entro il 1904-05. Nel complesso, le scuole elementari sono rimaste deboli, instabili e le sovvenzioni spese su di esse erano spesso semplici sprechi di denaro. Ma entro il 1907-08, il numero delle scuole di formazione Guru è aumentato a 19 con 252 studenti nell'Orissa settentrionale e quattro scuole di formazione nell'Orissa meridionale. Bihar e Orissa divennero una provincia separata nel 1912.

Tuttavia, il governo provinciale divenne effettivo quando l'istruzione fu trasferita al controllo provinciale sotto la riforma del 1919 a Montague-Chelmsform. Il governo desiderava accelerare la diffusione dell'istruzione rendendo sistematica la distribuzione delle sovvenzioni. Il risultato è stato un graduale aumento del numero di scuole e degli alunni che li frequentavano. Ma c'era una persistente richiesta di più scuole UP sulla base del fatto che l'istruzione impartita in una scuola di LP non era abbastanza per assicurare una alfabetizzazione duratura nei suoi allievi.

Quindi lo "spreco" e la "stagnazione" sono stati l'ostacolo più serio nello sviluppo dell'istruzione primaria. Le cause dello spreco e della stagnazione erano un insegnamento scarso, presenza irregolare, ammissione indiscriminata, esistenza di scuole di insegnanti singoli, insegnanti inesperti, curriculum difettoso ecc. Col passare del tempo, furono adottate diverse misure per migliorare lo standard dell'istruzione primaria nella provincia.

È stata emessa una nuova circolare in cui si afferma che "ogni scuola riconosciuta dovrebbe avere un certificato formale di riconoscimento attestante la classe in cui la scuola è autorizzata a mantenere la categoria". Questi certificati erano di tre gradi: A, B, C e, di conseguenza, i criteri sono stati fissati per ciascun grado.

Tuttavia, nel 1936, quando l'Orissa divenne una provincia separata, il guadagno fondamentale durante il periodo aumentò nel numero di alunni nelle scuole, nonostante il calo del numero di istituzioni. Il DPI è stato nominato per la provincia di Orissa. Avevo sotto di sé due ispettori di scuole, una per tutto il Nord dell'Orissa e l'altra per tutto il Sud dell'Orissa. C'erano complessivamente 74 sotto-ispettori di scuole.

Un ispettore secondario ha dovuto fare una visita semestrale in ciascuna delle scuole sotto il suo controllo comprese le scuole indigene. Naturalmente la nuova provincia ha ereditato molti problemi che richiedono una soluzione immediata. L'amalgamazione dell'Orissa settentrionale e meridionale, con i loro diversi sistemi e standard educativi, ha reso più complesso lo scenario educativo. Quindi, il governo statale ha tentato di portare armonia nel sistema educativo della provincia. Nuovi schemi come l'istruzione di base sono stati incorporati nella struttura educativa esistente.

Attraverso innovazioni ed esperimenti, sono stati mirati sia il miglioramento che l'espansione. Tuttavia, nell'anno 1936-37, c'erano 2158 UP, 2678 LP e 2730 scuole per insegnanti singoli in entrambe le parti dell'Orissa. La seconda guerra mondiale e i disordini politici hanno influito negativamente sull'espansione dell'istruzione primaria. Nel bel mezzo della guerra, nel 1944, nel 1944, furono predisposti piani di ricostruzione postbellica. Con l'avvento dell'indipendenza, questi regimi si rivelarono inutili.

Nonostante molti difetti che richiedevano modifiche e miglioramenti, il quadro dell'istruzione primaria in Orissa nel 1947 era completamente diverso da quello degli ultimi due secoli. L'istruzione divenne responsabilità dello stato che naturalmente si interessò vivamente al suo progresso. Il modello di amministrazione educativa è continuato per qualche tempo.

A poco a poco, il numero degli ispettori aumentò con l'espansione delle scuole primarie. A quel tempo c'erano due scuole secondarie di formazione e 15 scuole di formazione elementare, sia per uomini che per donne. L'approccio al curriculum scolastico nelle scuole primarie era diventato più psicologico e non dipendeva dal metodo meccanico.

Il sistema di concessione di aiuti è stato regolarizzato e un'ispezione sistematica ha portato a migliorare il livello dell'insegnamento in tutte le scuole. Ma la povertà e l'arretratezza di vaste aree della lista hanno presentato gravi problemi alle autorità. Quindi, nell'Orissa preindipendente non era possibile fare giustizia adeguata a una questione così vitale come l'amministrazione dell'istruzione primaria.

Dopo l'indipendenza non è stato dato alcun rilievo all'ampliamento dell'area dell'istruzione obbligatoria. Nelle aree in cui è stata introdotta l'istruzione obbligatoria, i suoi progressi sono rimasti su carta e penna. Ma c'era stata una notevole espansione dell'istruzione a livello primario subito dopo l'indipendenza. Nel 1947-48, c'erano in tutte le 6814 scuole elementari con un'iscrizione di 3, 69.387 bambini e 16.529 insegnanti. Con la fusione di 24 Stati Tributari nell'anno 1948-49, il numero di scuole aumentò a 9.801 con 4, 45, 623 bambini.

Per attuare le direttive costituzionali per l'istruzione elementare universale, libera e obbligatoria a tutti i bambini della fascia di età compresa tra 6 e 14 anni, sono stati fatti sforzi per fornire strutture educative e fornire determinati incentivi per l'iscrizione. Ma l'obiettivo non poteva essere raggiunto entro il periodo specificato e le direttive costituzionali non potevano essere soddisfatte.

Durante il terzo periodo del piano, in questa direzione fu prestata una notevole attenzione e le unità di iscrizione furono organizzate in tutto lo stato. Per esplorare la disponibilità di strutture educative, sono state condotte indagini nel 1957 e nel 1965 e sulla base dei risultati, sono stati determinati il ​​numero e l'ubicazione delle scuole e di conseguenza sono state istituite scuole. Come risultato, il numero delle scuole è aumentato a 21.856 con un'iscrizione di 14, 10.860 e il numero di insegnanti è aumentato a 37.325. Alla fine del 3 ° piano, solo il 67, 6% dei bambini nella fascia di età compresa tra i 6 e gli 11% e il 24% dei bambini nella fascia di età compresa tra 11 e 14 anni poteva frequentare le scuole.

Tuttavia, al momento della valutazione dei progressi, alla fine del periodo del piano si è notato che l'aumento rispetto allo stato di avanzamento del piano era trascurabile solo del 2, 4% nella fascia di età 6-11 e 5%, nella fascia di età 11 a 14. Durante l'anno 1974-75 il numero di scuole era aumentato a 31.359 e gli insegnanti a 69.125 e oltre il 73% di bambini nel gruppo da 6 a 11 frequentavano le scuole, la priorità era data all'istruzione primaria in il quinto piano, in confronto con l'istruzione secondaria e universitaria. I progressi dell'istruzione primaria sono stati accelerati in termini sia qualitativi che quantitativi a causa di un marcato cambiamento nella politica educativa del governo negli ultimi anni.

Inutile menzionare qui che con l'istituzione di una serie di nuove scuole in diverse parti dello stato, le strutture educative sono state fornite a una vasta parte della popolazione studentesca. Inoltre, l'aspetto qualitativo dell'educazione non era stato perso di vista completamente dalle autorità. Potenziando un numero considerevole di scuole primarie e nominandole come primarie più alte, il governo era stato in particolare incaricato di istruire gli istituti universitari.

Il governo stava facendo rapidi passi avanti verso l'istruzione in generale e l'istruzione primaria in particolare. All'inizio del 6 ° piano c'erano 32.027 scuole primarie con 75.900 insegnanti e 26.88 studenti lakh in diverse scuole primarie. Un'adeguata dotazione finanziaria era stata effettuata nel suddetto piano. Il governo era fiducioso per raggiungere l'obiettivo entro il periodo stabilito.

Per quanto riguarda il livello di istruzione, l'Orissa era in un gradino più basso della scala, essendo la decima lista arretrata del paese. La percentuale di alfabetizzazione in Orissa era 31, 2 rispetto alla media di tutta l'India di 36, 2 secondo il censimento del 1981. Il livello di alfabetizzazione femminile era basso del 21%. Per l'anno 1985-86, c'erano 39.593 scuole primarie con un'iscrizione di 35.80 lakh. Secondo i risultati della quinta indagine in 12.800 abitazioni non c'erano scuole. Pertanto, la massima priorità è stata data all'istruzione elementare nell'ambito del programma Minimum Needs.

Al fine di aumentare l'iscrizione di bambini disabili il governo statale ha introdotto lo schema di "Educazione integrata per i disabili" (IED) in più di 140 scuole primarie, un altro progetto "Attività di sviluppo nell'educazione e partecipazione alla comunità" (DACEP) è stato lanciato a alcune aree dei distretti di Dhenkanal, Keonjhar, Balasore al fine di aumentare la rilevanza dell'istruzione scolastica per aumentare l'iscrizione nelle scuole e ridurre l'entità degli sprechi. Al fine di vitalizzare il sistema amministrativo, è stata creata la carica di Direttore, Educazione elementare e degli adulti. Quindi la direzione è stata divisa in tre direzioni, una per l'Alta, una per la secondaria e una per l'istruzione elementare e per adulti, nel 1983.

La politica nazionale in materia di istruzione (NPE), adottata nel 1986 e aggiornata nel 1992, era un documento di notevole importanza nella storia dell'educazione indiana, in quanto forniva un quadro completo per lo sviluppo dell'istruzione fino alla fine del secolo e un piano d'azione che assegna responsabilità specifiche per l'organizzazione, l'attuazione e il finanziamento delle sue proposte.

In effetti, la politica richiedeva un impulso per il sostanziale miglioramento delle scuole primarie e la fornitura di servizi di supporto. A tal fine, è stato concepito lo schema dell'Operazione Black Board (OB). Per realizzare miglioramenti sostanziali nell'educazione primaria, lo schema OB è stato avviato in Orissa nel 1987-88 ed è stato completato in quattro fasi nel 1997 e ha coperto 34.178 scuole primarie. Per cercare la partecipazione della comunità per un effettivo miglioramento dell'istruzione primaria, i "Village Education Committee's (VEC) sono stati costituiti dal coinvolgimento di diverse categorie di persone.

Inoltre, per raggiungere l'obiettivo dell'Educazione Elementare Universale (UEE) entro il 2000 A.D diverse misure innovative sono state avviate nel corso del piano dell'ottavo quinquennio e proseguite nel nono piano quinquennale. Le misure intraprese, incluso il Programma di orientamento di massa agli insegnanti scolastici (PMOST), lo schema OB, l'aumento dei centri non formali, l'introduzione della strategia 5+, il movimento Gyan Jyoti, l'apprendimento gioioso. Livello minimo di apprendimento, educazione per tutti, programma educativo primario distrettuale, ecc. Inoltre, il governo statale ha introdotto un nuovo schema "Borsa di studio per la povertà e il merito" per gli studenti delle scuole elementari. In effetti, il governo era molto preoccupato per il deterioramento del livello di istruzione a diversi livelli. Quindi, è stata data molta enfasi all'istruzione di qualità a livello primario.

Pertanto, l'intervento, finalizzato a innalzare i livelli esistenti di conseguimento degli studenti, riducendo le disparità nei livelli di conseguimento tra gli studenti e le sezioni più deboli della comunità. Nell'anno 2002-2003, c'erano 42.104 scuole primarie con classi da I a V funzionanti nella lista.

Anche se ci sono progressi per quanto riguarda le strutture scolastiche e le iscrizioni, eppure l'obiettivo di raggiungere UEE entro il 2000 AI) non potrebbe essere materializzato e sembra troppo distante. Anche in questo caso, si sta cercando di raggiungere l'obiettivo nel prossimo futuro con l'attuazione di programmi sponsorizzati a livello centrale come "Sarbasikhya Abhijan" (EGS) Education and Innovative Education (AlE). Questi schemi sono stati introdotti nello stato dal 6.7.2002.