Inquinamento acustico: il costo crescente per il controllo dell'inquinamento acustico

L'aumento dei costi per il controllo dell'inquinamento acustico!

Secondo i medici russi, l'esposizione al rumore continuo a un livello di 100, db causa angoscia. Recenti ricerche e sondaggi indicano che una proporzione piuttosto ampia di pazienti cardiaci proviene da aree più esposte all'inquinamento acustico.

Il costo del contenimento e del controllo dell'inquinamento sta diventando sempre più un peso intollerabile per la società umana. Il costo annuale della produzione persa e la riduzione dell'efficienza dovuta al rumore sono stati stimati in $ 400 milioni negli Stati Uniti nel 1970.

Si stima che il rumore negli ambienti occupazionali all'inizio degli anni '70 abbia prodotto un potenziale di indennizzo per i lavoratori superiore a $ 50 milioni. Oltre a questi, ci sono richieste di risarcimento dei lavoratori, assenteismo, inefficienza ecc. Che costano miliardi di dollari secondo una stima elaborata dall'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Nella Repubblica federale di Germania nel 1982, 180 milioni di DM (DM era in precedenza moneta tedesca) sono stati spesi per l'inquinamento acustico solo nel settore del traffico. Una media di circa 4000 DM viene spesa per edificio per proteggere dall'inquinamento acustico.

Tra il 1975 e il 1977, le industrie avevano investito annualmente circa 210 milioni di DM per il controllo dell'inquinamento acustico, che rappresenta circa il 9% del bilancio totale della protezione ambientale. Questo investimento è salito a 300 milioni di DM all'anno tra il 1977 e il 1981.

Chiaramente, il costo dovuto all'inquinamento acustico non è insignificante e quindi occorre aumentare la consapevolezza circa l'impatto dell'inquinamento acustico e adottare misure preventive per controllare il rumore. L'importanza del rumore come sostanza inquinante che ha un effetto deleterio sulla pace della mente dell'essere umano aumenta di giorno in giorno.

La privacy è un valore ambientale che non è facilmente misurabile e l'invasione di questa privacy da inquinamento acustico costituisce una sorta di privazione umana. Sebbene siamo a conoscenza delle fonti e dell'impatto dell'inquinamento acustico, il problema principale è che le persone non sono consapevoli del fatto che il rumore è uno dei principali problemi ambientali.