Metodi utilizzati per la valutazione ambientale (con diagramma)

I seguenti metodi sono utilizzati per la valutazione ambientale:

(A) Metodi di preferenza espressi:

La domanda di beni ambientali può essere misurata esaminando la preferenza espressa delle persone per questi beni rispetto alla loro domanda di altri beni e servizi. Queste tecniche evitano la necessità di trovare un bene complementare (viaggio o casa) o un bene sostitutivo (retribuzione compensativa), per ricavare una curva di domanda e quindi stimare quanto un individuo valuti implicitamente un bene ambientale. Inoltre, le tecniche di preferenza espresse chiedono agli individui in modo esplicito quanto valuti un bene ambientale.

Metodo di valutazione contingente (CVM):

Le tecniche di indagine analitica si basano su situazioni ipotetiche per collocare un valore monetario su beni o servizi. La maggior parte delle tecniche basate sui sondaggi sono esempi di metodi di valutazione contingenti. La valutazione contingente spesso suscita informazioni sulla disponibilità a pagare o sulla disponibilità ad accettare un risarcimento per un aumento o una diminuzione di alcuni beni o servizi solitamente non commercializzati.

Questo metodo pone domande dirette alle persone per determinare quanto potrebbero essere disposti a pagare per le risorse ambientali o quanto compenso sarebbero disposti ad accettare se fossero private delle stesse risorse. Questo metodo è più efficace quando gli intervistati hanno familiarità con il bene o il servizio ambientale e dispongono di informazioni adeguate su cui basare le loro preferenze. Discuteremo del metodo di gioco trade-off, del metodo di scelta a costo zero e del metodo Delphi come parte dell'approccio di valutazione contingente.

(1) Metodo di gioco Trade-Off:

Questo metodo si riferisce a un insieme di tecniche di valutazione contingenti che si basano sulla creazione di un mercato ipotetico per alcuni beni o servizi. In una singola gara d'appalto, agli intervistati viene chiesto di dare una singola offerta pari alla loro disponibilità a pagare o alla volontà di accettare un compenso per il bene ambientale o il servizio descritto. In una partita iterativa (ripetuta), gli intervistati ricevono una serie di offerte per determinare a quale prezzo sono indifferenti tra ricevere (o pagare) l'offerta o ricevere (o perdere) il bene ambientale in questione.

Il metodo del gioco trade-off è una variante del gioco di offerta in cui gli intervistati sono invitati a scegliere tra due diversi pacchetti di merci. Ad esempio, ogni pacchetto potrebbe includere una diversa somma di denaro più vari livelli di una risorsa ambientale. La scelta indica la volontà di una persona di scambiare denaro per un livello aumentato di un bene ambientale. Quando non sono coinvolti soldi, l'approccio diventa simile al metodo di scelta economica.

(2) Metodo a costo zero:

Il metodo di scelta economica è una tecnica di valutazione contingente in base alla quale viene chiesto alle persone di scegliere tra diversi pacchetti ipotetici di merci per determinare la loro valutazione implicita di un bene o servizio ambientale. Poiché non sono coinvolte figure monetarie, questo approccio potrebbe essere più utile in contesti in cui la produzione di baratto e di sussistenza sono comuni.

(3) Metodo Delphi:

Il metodo Delphi è una variante delle tecniche basate sui sondaggi in cui gli esperti, piuttosto che i consumatori, vengono intervistati. Questi esperti pongono valori su un bene o servizio attraverso un processo iterativo con feedback tra il gruppo tra ciascuna iterazione. Questo approccio esperto-base può essere utile quando si valutano risorse molto esoteriche.

Questa è davvero una tecnica di indagine specializzata progettata per superare la natura speculativa e isolata delle opinioni degli esperti. Un campione sufficientemente ampio di esperti viene presentato individualmente con un elenco di eventi su cui allegare probabilità e a cui possono essere aggiunti altri eventi, con probabilità. Alcuni recenti esercizi Delphi sono stati specifici per la ricreazione. Ma testare l'accuratezza delle loro previsioni non è ancora possibile, soprattutto dal momento che le previsioni dovrebbero essere solo prospettive generali.

(B) I metodi di preferenza rivelati:

La domanda di beni ambientali può essere rivelata esaminando gli acquisti di beni correlati nel mercato privato. Ci possono essere beni complementari o altri fattori di produzione nella funzione di produzione della famiglia. Esistono numerosi metodi di preferenza rivelati come il metodo dei costi di viaggio, il metodo del prezzo edonistico e il metodo del valore della proprietà.

(1) Metodo dei costi di viaggio:

Il metodo dei costi di viaggio è un approccio del mercato surrogato ampiamente utilizzato che si basa su informazioni sui tempi e costi di viaggio per ricavare una curva di domanda per un sito ricreativo. Questa curva viene a sua volta utilizzata per stimare il surplus o il valore del sito del consumatore per tutti gli utenti. Questo approccio è ampiamente utilizzato per valutare i benefici ricreativi dei parchi pubblici e di altre aree naturali.

Questo metodo cerca di determinare la domanda di un sito ricreativo (ovvero il numero di visite all'anno in un parco) in funzione di variabili quali il prezzo, il reddito dei visitatori e le caratteristiche socioeconomiche. Il prezzo è solitamente la somma delle tasse di iscrizione al sito, il costo del viaggio e il costo opportunità del tempo trascorso. L'eccedenza dei consumatori associata alla curva della domanda fornisce una stima del valore del sito ricreativo in questione.

La tecnica di previsione più comune per un sito specifico è il metodo Clawson-Knetsch-Hotelling. È una tecnica comunemente associata alla stima dei benefici nell'analisi costi-benefici della ricreazione. Questo metodo utilizza le informazioni sui costi di viaggio per generare una curva di domanda finale per un punto vendita ricreativo. Quindi è più appropriato per quegli sbocchi in cui il costo del viaggio è una componente importante dei costi di visita totali, in genere per gli sbocchi di campagna.

Secondo Clawson e Knetsch, le attività ricreative all'aperto soddisfano i bisogni individuali, come quelli fisici, sociali o psicologici. È necessariamente una specie di pacchetto che comprende anticipazione, viaggio al sito, attività stessa, viaggio di ritorno e infine ricordo.

Il metodo del costo di viaggio è spiegato nella Figura 50.1. Supponiamo che ci sia un singolo lago in una città, dove la quota di iscrizione è OP, che è fissa per visita. Inizialmente, la domanda ricreativa per il lago è indicata dalla curva di domanda BD o e il livello di quantità ambientale è E 0 .

Se vi è un miglioramento della qualità ambientale del lago, la curva della domanda si sposterà verso l'esterno come AD 1 e il livello di qualità ambientale su E 1 . Con questo effetto, c'è un aumento nel numero di visite a PK. Il guadagno del surplus dei consumatori è pari all'area PAK. Il guadagno netto nel surplus dei consumatori dopo il miglioramento della qualità ambientale del lago è mostrato come: РАК - PBC = ABCK.

L'approccio travel-cost analizza il modello di uso ricreativo di un lago e utilizza queste informazioni per ricavare una curva di domanda per stimare la quantità totale di eccedenze dei consumatori. Per fare questo, i visitatori sono divisi in un numero di zone di origine di crescente distanza dal lago. Quindi viene utilizzato un sondaggio per determinare il tempo e il costo monetario necessari per raggiungere il lago.

La sua critica:

1. Questo approccio ha maggior successo laddove vi è un'ampia variazione nel costo del viaggio di vari utenti e dove la ricreazione nel sito in questione sarà l'obiettivo principale delle visite. Ma ampie variazioni di gusti e preferenze e la disponibilità sostitutiva a diverse distanze dal sito, distorcono le stime della domanda.

2. Il metodo del costo di viaggio ha un valore limitato se la congestione è un problema. Piccoli cambiamenti che influenzano la qualità ricreativa possono essere difficili da valutare usando questo metodo.

3. L'ipotesi di base del metodo dei costi di viaggio è che i consumatori trattano l'aumento delle tasse di ammissione come equivalente all'aumento dei costi di viaggio. Questo è soggetto a domande.

4. Un altro problema associato a questo metodo è che assume che la qualità ricreativa rimanga costante nell'intervallo che va dall'uso zero all'utilizzo totale presente alla tariffa di ammissione in corso. Questo è altamente ipotetico.

5. Bateman è del parere che il metodo dei costi di viaggio misura solo il valore d'uso dei siti di ricreazione. La sottovalutazione del valore del sito dovuta al troncamento dei non visitatori sarebbe peggiorata se il valore di non utilizzo di visitatori e non visitatori fosse rilevante. Questo metodo non è in grado di produrre alcuna stima del valore economico totale in quanto non può stimare elementi non utilizzati come il valore di esistenza.

(2) Il metodo del prezzo edonico:

L'ipotesi alla base del metodo del prezzo edonistico è che il prezzo di una proprietà è correlato al flusso di benefici da trarne. Il metodo si basa sull'ipotesi che i prezzi che gli individui pagano per le merci riflettono sia le caratteristiche ambientali che quelle non ambientali. I prezzi impliciti sono a volte indicati come prezzi edonistici, che mettono in relazione gli attributi ambientali della proprietà.

Pertanto, l'approccio del prezzo edonistico cerca di identificare quanto di un differenziale di proprietà è dovuto a una particolare differenza ambientale tra le proprietà e quanto le persone sono disposte a pagare per un miglioramento della qualità ambientale che affrontano e quale valore sociale del miglioramento è.

Il metodo del prezzo edonistico si basa sui consumatori che postulano che ogni bene fornisce un insieme di caratteristiche o attributi. Ancora una volta, i beni di mercato possono essere considerati input intermedi nella produzione degli attributi più basilari che gli individui richiedono realmente.

La domanda di beni, ad esempio l'alloggio, può quindi essere considerata come una domanda derivata. Ad esempio, una casa offre riparo, ma attraverso la sua posizione offre anche accesso a diverse quantità e qualità di servizi pubblici, come scuole, centri di lavoro e attività culturali, ecc. Inoltre, accede a quantità e qualità diverse di beni ambientali, come parchi aperti, laghi, ecc.

Il prezzo di una casa è determinato da una serie di fattori come le caratteristiche strutturali, ad esempio il numero di stanze, i garage, le dimensioni dei lotti ecc. E le caratteristiche ambientali dell'area. Il controllo delle caratteristiche non governative che influiscono sulla domanda di abitazioni, consente di stimare il prezzo implicito che gli individui sono disposti a pagare per consumare le caratteristiche ambientali associate alla casa.

Di seguito è riportata la funzione di prezzo edonistico che descrive il prezzo di casa Pi di qualsiasi unità abitativa:

Pi = f [S 1i ............ S ki, N 1i, ............... .N mi, Z 1i ............ .Z ni ]

Dove, S rappresenta le caratteristiche strutturali della casa cioè il tipo di costruzione, la dimensione della casa e il numero di stanze; N rappresenta le caratteristiche del quartiere di casa i, cioè l'accessibilità al lavoro, il tasso di criminalità, la qualità delle scuole ecc. Si presume che solo una variabile ambientale influenzi il valore della proprietà, ovvero la qualità dell'aria (Z).

Ad esempio, se esiste la relazione lineare, l'equazione diventa

P i = [α 0 + α 1 S 1i + ... .. + α K S Ki + β 1 N 1i + ....... + β m N mi + γ a Z a ]

e y a > 0.

Esiste una relazione positiva tra la qualità dell'aria e il prezzo della proprietà, come mostrato nella Figura 50.2. La figura indica che il prezzo della casa aumenta con il miglioramento della qualità dell'aria.

Figura 50.3. indica che il prezzo di acquisto marginale implicito di Z a (qualità dell'aria) varia in base al livello ambientale (Z a ) prima della variazione marginale.

Il metodo del prezzo edonistico è diventato una tecnica consolidata per stimare i benefici disaggregati di vari attributi di beni. Nel caso degli alloggi, queste caratteristiche includono non solo le caratteristiche strutturali e le caratteristiche di base, ma anche le caratteristiche ambientali come l'aria pulita, il paesaggio e la diversità ecologica locale. Pertanto, quando viene implementata una particolare politica che avrà un effetto molto grande sull'ambiente locale, il metodo edonico offre un modo utile per stimare il cambiamento dei benefici dell'amenità.

La sua critica:

1. Questo metodo è irrilevante quando si tratta di molti tipi di beni pubblici come la difesa, l'inquinamento atmosferico a livello nazionale e le specie in via di estinzione, ecc., Poiché i prezzi sono disponibili per loro.

2. Il metodo del prezzo edonistico può essere utilizzato per stimare i benefici ambientali forniti ai residenti locali da un'area come esiste oggi. In realtà, non è in grado di prevedere in modo affidabile i benefici che verranno generati dai miglioramenti futuri, poiché tali miglioramenti avranno l'effetto di spostare la funzione esistente.

3. Un altro problema è se le percezioni di un individuo e le conseguenti decisioni di acquisto di proprietà si basano su livelli attuali o storici di inquinamento e qualità ambientale. Se le aspettative non sono le stesse misurate dalla stima dell'inquinamento attuale, allora ci sono chiaramente problemi relativi ai valori derivati ​​dagli acquisti.

4. Inoltre, le aspettative riguardo alla futura qualità ambientale potrebbero pregiudicare l'acquisto degli acquisti da quel livello dettato dagli attuali livelli caratteristici.

5. Questo metodo è stato criticato per aver assunto implicitamente che le famiglie rivalutano continuamente la propria scelta di località.

6. Inoltre, vi è un considerevole dubbio che tale ipotesi possa valere nel contesto di aree di studio spazialmente ampie. Se le persone si raggruppano per ragioni sociali o di trasporto, i risultati di questo metodo saranno di parte.

(3) Metodo di spesa preventiva:

Il metodo di spesa preventiva è un metodo di valutazione basato sui costi che utilizza i dati sulle spese effettive effettuate per alleviare tutti i problemi ambientali. Spesso, possono essere sostenuti costi per attenuare il danno causato da un impatto ambientale negativo. Ad esempio, se l'acqua potabile è inquinata, potrebbe essere necessaria una purificazione supplementare. Quindi, tali spese supplementari difensive o preventive potrebbero essere prese come una stima minima della mitigazione delle prestazioni in anticipo.

Nel metodo di spesa preventiva, il valore dell'ambiente è dedotto da ciò che le persone sono disposte a spendere per prevenirne il degrado. Il metodo di comportamento evitante o attenuante fornisce un valore monetario per un'esternalità ambientale osservando i costi che le persone sono disposte a sostenere per evitare effetti negativi.

Ad esempio, spostandosi in un'area con meno inquinamento atmosferico a una distanza maggiore dal luogo di lavoro, si incorre in costi di trasporto aggiuntivi in ​​termini di tempo e denaro. Entrambi questi metodi sono di nuovo concettualmente strettamente collegati.

Questi metodi valutano il valore di beni non commercializzati come aria e acqua più pulite, attraverso la quantità che gli individui sono disposti a pagare per beni e servizi di mercato per mitigare un'esternalità ambientale, o per impedire una perdita di utilità dal degrado ambientale, o per cambiare la loro comportamento per acquisire una maggiore qualità ambientale.

(4) Mercati surrogati:

Quando non esiste un mercato per un bene o servizio e, pertanto, non si osserva alcun prezzo di mercato, allora i mercati surrogati (o sostitutivi) possono essere utilizzati per ricavare informazioni sui valori. Ad esempio, le informazioni sui costi di viaggio possono essere utilizzate per stimare il valore delle visite a un'area ricreativa; i dati del valore della proprietà vengono utilizzati per stimare i valori per gli attributi ambientali non commercializzati come la vista, la posizione o i livelli di rumore.

Vengono inoltre valutati gli effetti dei danni ambientali su altri mercati come i valori di proprietà e le retribuzioni dei lavoratori. La valutazione in caso di proprietà si basa sui rischi connessi alla valutazione del valore della proprietà a causa di danni ambientali. Allo stesso modo, i posti di lavoro con alti rischi ambientali avranno alti salari che includeranno grandi premi di rischio.

(5) Metodo dei valori di proprietà:

Nel metodo del valore della proprietà, viene utilizzato un approccio di mercato surrogato per collocare i valori monetari a diversi livelli di qualità ambientale. L'approccio utilizza dati sui prezzi di mercato per case e altri immobili per stimare la disponibilità dei consumatori a pagare per migliorare i livelli di qualità ambientale, aria, rumore, ecc.

Nelle aree in cui esistono mercati relativamente competitivi per la terra, è possibile scomporre i prezzi degli immobili in componenti attribuibili a caratteristiche diverse come casa, dimensioni del lotto e qualità dell'acqua. La disponibilità marginale a pagare per migliorare la qualità ambientale locale si riflette nell'aumento del prezzo degli alloggi nei quartieri più puliti.

(6) Approccio differenziale salariale:

L'approccio differenziale salariale è un approccio del mercato surrogato che utilizza le informazioni sulle differenze di salario per lavori simili in diverse aree per stimare i valori monetari per diversi livelli di qualità ambientale. Questo approccio è stato utilizzato per stimare i valori di tali variabili ambientali come i diversi livelli di congestione, inquinamento atmosferico ed estetica.

I salari variano anche in risposta a vari fattori come istruzione e formazione, destrezza naturale, esperienza, domanda e offerta in ciascuna area del mercato del lavoro, rischi occupazionali per la salute, probabilità di morte e condizioni di vita associate incluso ambiente ambientale ecc.

L'approccio del salario edonistico è stato utilizzato anche nell'analisi del rischio salariale per determinare il valore della vita e dell'arto in relazione ai rischi affrontati sul lavoro. L'equazione generale del salario edonico può essere espressa come

P = P (J, R, S)

Dove, P è il tasso di pagamento per un dato lavoro, У è un vettore di altri attributi relativi al lavoro, ad es. Orario di lavoro, ferie, indennità di malattia ecc., R è il rischio di morte e S è un vettore di abilità richieste per fare il lavoro. L'approccio del salario edonistico è stato tradizionalmente utilizzato per misurare gli attributi occupazionali, principalmente il rischio di morte o infortunio in particolari mercati del lavoro. Tuttavia, osservando le variazioni dei livelli salariali nello spazio e compensando l'influenza di altri attributi, sono stati anche usati per valutare la qualità della vita su vaste aree come paesi o continenti.

(C) Metodi basati sui costi:

I metodi basati sui costi sono discussi di seguito:

(1) Metodo costo opportunità:

Questo metodo valorizza i benefici della protezione ambientale in termini di ciò che viene mancato per raggiungerlo. Questo costituisce la base dei pagamenti di compensazione per l'acquisto obbligatorio da parte del governo di terreni e proprietà in base a leggi eminenti del dominio. Inoltre, si presume che il proprietario o l'utente del terreno abbia diritti di proprietà sull'uso del terreno o della risorsa naturale e che per limitare questi diritti il ​​governo, a nome della società, debba risarcire il proprietario.

Il metodo del costo opportunità è utile nei casi in cui è difficile enumerare i benefici di un cambiamento ambientale. Ad esempio, piuttosto che confrontare i benefici di vari schemi di conservazione alternativi per scegliere tra di essi, il metodo può essere utilizzato per enumerare i costi opportunità dello sviluppo scontato associati a ciascun schema con l'opzione preferita, essendo quello con il più basso costo opportunità .

Il metodo del costo opportunità non include i valori del bene pubblico non commercializzati. Il fatto che la terra e le sue caratteristiche producano esternalità è esplicitamente riconosciuto nei controlli regolatori della pianificazione territoriale, che cercano di minimizzare i mali esterni attraverso il controllo dello sviluppo e gli ordini delle classi di uso del suolo, separando l'esternalità producendo usi territoriali spazialmente.

Pertanto, i controlli di pianificazione cercano di preservare i benefici di amenità limitando lo sviluppo della terra. Tuttavia, imponendo tali restrizioni, il prezzo della terra, come la terra verde della cintura, ha un valore finanziario inferiore rispetto al suo valore di costo opportunità.

(2) Metodo dei costi di rilocazione:

Si tratta di una tecnica basata sui costi utilizzata per stimare il valore monetario dei danni ambientali in base ai costi potenziali della ricollocazione di una struttura fisica che potrebbe essere danneggiata da un cambiamento della qualità ambientale. Questo metodo si basa su dati su potenziali spese.

(3) Metodo dei costi di sostituzione:

Questa è una tecnica basata sui costi che misura le potenziali spese che sarebbero necessarie per sostituire o ripristinare un asset produttivo che potrebbe essere danneggiato da qualche progetto o sviluppo. Questi costi vengono quindi confrontati con i costi di prevenzione del danno per determinare quale sia più efficiente.

Se una risorsa ambientale che è stata compromessa è probabile che sarà sostituita in futuro da un'altra risorsa che fornisce servizi equivalenti, allora il costo di sostituzione può essere utilizzato come proxy per il danno ambientale, assumendo che i benefici derivanti dalle risorse originali siano almeno prezioso quanto le spese di sostituzione.

Un progetto ombra di solito è progettato specificamente per compensare il danno ambientale causato da un altro progetto. Ad esempio, se il progetto originale era una diga che inondava alcune foreste, allora il progetto ombra potrebbe comportare il reimpianto di un'area equivalente di foresta altrove. Valorizza un ambiente buono rispetto al costo sostenuto per ripristinare l'ambiente al suo stato originale di livello dopo che si è danneggiato.

Nella Figura 50.4, i benefici e i costi per unità sono misurati sull'asse verticale mentre il livello di restauro si trova sull'asse orizzontale. Il livello di restauro significa sostituire il bene ambientale perso. L'inclinazione della curva В indica che con l'aumento del livello di ripristino, i benefici aumentano a un ritmo decrescente.

L'inclinazione della curva С indica che i costi di restauro sono una funzione crescente del livello di restauro. L'efficienza economica è raggiunta a livello di restauro OR E dove la differenza tra la curva В e la curva С è la massima. Il guadagno netto è NG a questo livello di ripristino.

(D) Altri metodi:

Esistono altri metodi per valutare l'ambiente.

(1) Metodo dose-risposta:

Questo metodo richiede informazioni sull'effetto che un cambiamento in una particolare sostanza chimica o inquinante ha sul livello di un'attività economica o sull'utilità di un consumatore. Ad esempio, i livelli al suolo dell'inquinamento atmosferico, come l'ozono, influenzano in modo differenziale la crescita di varie specie vegetali. Laddove ciò si traduce in un cambiamento nella produzione di una coltura, la perdita di produzione può essere valutata a prezzi di mercato (o aggiustati o proxy) di mercato.

Le relazioni dose-risposta o approcci alla funzione di produzione sono forse le tecniche di valutazione più familiari. In sostanza, viene stabilito un collegamento tra dire, un livello di inquinamento e una risposta fisica, ad esempio, la velocità con cui la superficie di un materiale decade. Il decadimento è valutato applicando il prezzo di mercato (costi di riparazione) o prendendo in prestito una valutazione unitaria da studi non di mercato.

Esempi degni di nota includono la valutazione dei danni alla salute. Una volta che l'inquinamento atmosferico è legato alla morbilità e la morbilità è legata ai giorni persi dal lavoro, i giorni persi possono essere valutati, magari usando un tasso di retribuzione del mercato. Lo sforzo principale dell'analisi è dedicato all'individuazione del legame tra dose e risposta.

(2) Capitale umano o metodo di guadagno scontato:

L'approccio del capitale umano valuta gli attributi ambientali attraverso i loro effetti sulla quantità e sulla qualità del lavoro. L'approccio basato sulle perdite di guadagno si concentra sull'impatto che le condizioni ambientali avverse hanno sulla salute umana e sui costi che ne derivano per la società in termini di reddito perso a causa di malattie, incidenti e spese per cure mediche.

Il principio implicato in questo approccio è quello di valutare la vita in termini di valore del lavoro. Dati adeguati per quanto riguarda i guadagni a vita, i tassi di partecipazione ai tassi di mortalità della forza lavoro, ecc., È possibile stimare il valore degli utili futuri attesi delle persone in qualsiasi gruppo di età.

Partendo dal presupposto che i salari sono un indicatore preciso della produttività, la stessa misura con qualche aggiustamento per consentire alle preferenze sociali di essere diverse dalle preferenze private può essere usata come una misura del valore della produzione futura dell'individuo alla società.

I valori sociali che emergono sono solitamente indicati come il valore economico della vita. Gli altri sono aspetti non economici o immateriali che si aggiungono a quella parte della vita che il metodo è stato in grado di misurare. Questo tipo di sistema di valutazione è quello che si trova più comunemente nella pratica.

Il flusso rettificato di guadagni in termini di vita deve essere scontato per convertirlo in termini di valore attuale. Questo flusso di valore attuale dei guadagni futuri con questi diversi aggiustamenti, rappresenta il valore del capitale umano della durata della vita. In alcuni casi, la misurazione della perdita di produzione viene presa al netto del consumo e in altri viene utilizzata una cifra lorda.

Il ragionamento che sta dietro all'adozione di una rete di stime del consumo è che quando un lavoratore muore a causa di un incidente che si verifica in una fabbrica, i guadagni dei lavoratori saranno fermati. La società perde la differenza tra ciò che avrebbe prodotto e ciò che avrebbe consumato.