Pianificazione marketing: significato e tipi di piani di marketing

Se non c'è competitività di marketing, non era necessario pianificare il marketing. La concorrenza è la caratteristica essenziale di qualsiasi settore di attività, in particolare le attività commerciali che comprendono operazioni industriali e commerciali. Perché questa forza della concorrenza, sorge una questione di competitività o superiorità comparata di competere con gli avversari sul campo. Per ogni prodotto o servizio, ci sono molte aziende manifatturiere e di marketing e case d'affari grandi, medie e piccole.

La domanda è che ogni business house identifica un'opportunità di marketing in base alla quale intende creare e mantenere una perfetta corrispondenza tra gli obiettivi e le risorse dell'organizzazione e le opportunità di mercato in evoluzione. L'obiettivo della pianificazione o della pianificazione strategica è la redditività e la crescita a lungo raggio.

La pianificazione o pianificazione strategica è così importante che ogni errore può minacciare la sopravvivenza di un'azienda. D'altro canto, una buona lettura delle funzionalità può aiutare a proteggere e rendere possibile la crescita delle risorse dell'azienda.

Pianificazione e piano di marketing :

Cosa significano?

La pianificazione del marketing è la prefazione per qualsiasi impresa commerciale. La pianificazione sta attualmente decidendo su cosa faremo in futuro. Coinvolge il marciume solo anticipando le conseguenze delle decisioni ma predice anche gli eventi che potrebbero influenzare il business.

La pianificazione del marketing consiste nel dirigere gli sforzi e le risorse di marketing dell'azienda verso gli attuali obiettivi di marketing come crescita, sopravvivenza, riduzione al minimo dei rischi, mantenimento dello status quo, massimizzazione del profitto, servizio ai clienti, diversificazione e costruzione dell'immagine e così via.

"Piano di marketing" è lo strumento per implementare il concetto di marketing; è uno che collega l'azienda e i mercati; è la base per tutti i piani e la pianificazione aziendale. Il piano di marketing è il documento di una linea di condotta futura che spiega come utilizzare le risorse a disposizione dell'impresa per raggiungere gli obiettivi di marketing.

In parole povere, il piano di marketing è un documento scritto che specifica in dettaglio gli obiettivi di marketing dell'azienda e in che modo la gestione del marketing utilizzerà gli strumenti di marketing controllabili come progettazione del prodotto, canali, promozione e prezzi per raggiungere questi obiettivi.

È lo strumento centrale per dirigere e coordinare gli sforzi di marketing. Ha a che fare con la vendita di obiettivi e la progettazione di strategie e programmi per raggiungere questi obiettivi di marketing. È una stampa blu per un'azione di marketing. È un documento scritto contenente strategie per raggiungere gli obiettivi attuali.

Il piano di marketing è uno che specifica come verranno utilizzati i vari strumenti di marketing e gli strumenti di marketing sono gli elementi del marketing mix, vale a dire le quattro Ps. Contiene un sommario esecutivo, la situazione attuale di marketing, l'analisi delle opportunità e dei problemi, gli obiettivi, la strategia di marketing, i programmi di azione, il conto economico previsto e i controlli.

Secondo MalColm HB Mc Donald, "marketing planning is" "una sequenza logica di attività che portano alla definizione di obiettivi di marketing e alla formulazione di piani per raggiungerli." Nelle parole di Wendell R. Smith, "È l'esercizio dell'analisi e lungimiranza per aumentare l'efficacia delle attività di marketing ".

La pianificazione del marketing è parte integrante della pianificazione generale dell'impresa, definisce il ruolo e le responsabilità del dirigente del marketing in merito a cosa e quanto e quando contribuire al conseguimento degli obiettivi di marketing in particolare e degli obiettivi generali in generale. Lo schema alla pagina seguente lo spiega molto chiaramente.

In poche parole, qualsiasi pianificazione di marketing è una funzione manageriale che determina il corso futuro dell'azione di marketing basata sull'analisi degli eventi passati, modella il programma di marketing facilitando l'azione esecutiva e il raggiungimento degli obiettivi. Pertanto, si occupa principalmente dell'assegnazione, dello sviluppo e dell'uso futuro delle risorse di marketing.

Tipi di piani di marketing:

Il piano di marketing è uno dei tanti piani che la gestione deve sviluppare perché, le sezioni principali dell'organizzazione aziendale sono la produzione, la finanza, il personale oltre al marketing. Il cambiamento a tutti i livelli fa sì che le aziende si impegnino nella pianificazione del marketing. Come notato in precedenza, un piano di marketing è un documento scritto che specifica in dettaglio gli obiettivi di marketing dell'azienda e come la gestione del marketing utilizzerà gli strumenti di marketing controllabili per raggiungere questi obiettivi dichiarati.

Un piano, il marketing, è una parte del piano aziendale globale progettato per costringere la società a prepararsi per il futuro che è incerto. Un determinato piano di marketing può essere basato sulla struttura della società o sul time-span.

Quindi, si possono pensare a due possibili basi, per tali piani di marketing:

Piani strutturali

Un piano di marketing basato sulla struttura è quello in cui la struttura organizzativa del reparto marketing dell'azienda funge da base.

Quindi, il piano sarà basato su funzioni di marketing in cui piani separati sono progettati per ciascuna funzione di gestione nell'area marketing e sono integrati in un piano di marketing ben articolato. Ci possono essere piani separati per gruppi di prodotti, segmenti di mercato e gruppi di clienti finalmente sincronizzati in un unico piano di marketing dipartimentale. In questo modo vanno fino a cinque anni o anche dieci anni.

Le questioni trattate sono: pianificazione di nuovi prodotti, coltivazione di nuovi ingressi sul mercato in nuovi mercati, sistemi di marketing verticale, sviluppo di nuovi canali commerciali, cambiamento delle attitudini dei consumatori e così via. Se i piani a corto raggio si occupano del tipo di problemi di routine, i piani a lungo termine affrontano i problemi specifici. Qualunque sia la classificazione, i risultati sono gli stessi.